Situazione campionati

3 SQUADRE GIOVANILI 2 COPPE ITALIA

A.S.D. VALLE ARROSCIA FUCINA DI BEL GIOCO

Il settore giovanile dell'A.S.D. Valle Arroscia  si conferma il migliore di tutta la federazione del movimento della pallapugno. Sabato 26 e domenica 27 sullo sferisterio di Ceva unica società ad aver conquistato con 2 squadre le finali per la Coppa Italia 2017 ha vinto i due trofei messi in palio per il settore degli Esordienti e per quello degli Juniores.

Inizio degli incontri sabato alle ore 14 in un infuocato sferisterio di Ceva in uso dopo le catastrofiche piogge dell'anno scorso alla Società Pallapugno Cengio che ha visto cancellato il proprio sferisterio nello sfortunato evento e a cui sono andati i proventi dela manifestazione.
In campo gli Esordienti della Valle Arroscia  (Sergio Seno, Samuele DeSantis, Federico Ferrero, Davide Basso, Michele Maffone, Luca Marini, Rebecca Molli) contro i coetanei della Merlese inizio interlocutorio con il primo gioco perso dai pievesi al 40 a 40 alla caccia secca, immediata risposta nel gioco successivo di Seno e soci che pareggiano.
Forse a causa del gran caldo e della tensione per la finale gli esordienti di Pieve di Teco non giocano ai loro livelli e anche al ricaccio paiono patire le forti battute di Pietro Bovetti della Merlese si arriva al riposo in parità sul 3 a 3 in un incontro che non ha ancora trovato una propria strada e che fino al momento ha dato poche emozioni.
Tutt'altra cosa al rientro dagli spogliatoi Sergio Seno allunga la battuta che si fa più precisa a filo rete battitore e spalla della merlese si trovano subito in difficoltà a ricacciare palloni pesanti, lunghi, precisi e che arrivano con un effetto che non permette la precisione nella risposta.
Un gioco dietro l'altro i giocatori della Valle Arroscia crescono la battuta di Seno tiene e viene supportata al ricaccio da superbi colpi di Samuele De Santis e dalla precisione dei terzini, il ritmo e la qualità dell'incontro cambiano e portano alla vittoria senza più lasciare un gioco agli avversari.
Domenica 27 derby ligure per la Coppa Italia juniores il Valle Arroscia (Matteo Molli, Matteo Richermo, Giorgio Merano, Ludovico Merano, Andrea Maffone ) incontrano la Don Dagnino di Andora.

La quadretta di Andora si aggiudica il primo gioco alla caccia unica, immediata la replica dei pievesi con gioco a zero. La Don Dagnino torna avanti, 2-1, il Valle Arroscia ribalta la situazione, 4-2, per andare alla pausa sul 5-3. Capato e compagni pareggiano i conti in avvio di ripresa: 5-4 alla caccia unica, e poi 5-5. Arriva così il time out della panchina pievese. La formazione capitanata da Molli vince il sesto gioco alla caccia unica e il settimo a zero, così a chiedere tempo è la Don Dagnino. Nuovo gioco alla caccia unica ancora con 15 vincente del Valle Arroscia che poi chiude 9-5. E così dopo quella Esordienti a Pieve di Teco nella bacheca della società del presidente Bertolini che per il compleanno degli 87 anni si regala anche la Coppa Italia Juniores.

8

 GIORGIO MERANO - LUDOVICO MERANO - ANDREA MAFFONE -MATTEO RICHERMO - MATTEO MOLLI

 

SERGIO SENO

SAMUELE DE SANTIS

FEDERICO FERRERO

REBECCA MOLLI

DAVIDE BASSO

MICHELE MAFFONE

LUCA MARINI

COPPA ITALIA

Qualificate le squadre degli Esordienti dopo lo spareggio in campo neutro ad Andora contro l'Imperiese e gli Juniores le finali si disputeranno il giorno 26 ed il giorno 27 agosto sullo sferisterio di Ceva con inizio per entrambe le compagini alle ore 14.00


Fase Scudetto 2017

Continua la cavalcata vincente delle squadre giovanili, gli Esordienti terminata il girone degli ottavi di finale si trovano al primo posto ed affronteranno nei quarti di finale la Subalcuneo in doppia sfida la prima a Pieve di Teco il 29 agosto alle ore 20 e la seconda il 1° settembre a Cuneo contro la Subalcuneo, iniziati li scontri diretti per gli Allievi e gli Juniores che hanno affrontato vittoriosamente gli avversari, questi i risultati:

 

Valle Arroscia-San Biagio B andata 8-7 a Pieve di Teco, ritorno 23 agosto ore 20 a San Biagio Mondovì

 

Juniores Valle Arroscia-Albese andata 9-1 a Pieve di Teco, ritorno 22 agosto ore 18 a Alba

 

Nel frattempo continua l'avventura dei Promozionali che giocheranno il 02 settembre a Pieve di Teco per la seconda fase del Trofeo FIPAP di categoria


Girone 8 di finale Esordienti

Tallone Carni Onlus Ferrari

Valle Arroscia

G V P GF GS Diff P Punti Pos Class
ESORDIENTI 4 4 0
28 4 24 4

Tallone Carni Onlus Ferrari

Valle Arroscia

G V P GF GS Diff P Punti Pos Class
 SERIE B R I T I R A T A
 SERIE C2 16 6 10 113 138 -25 6
 JUNIORES 13 11 2 113 46 67 11
 ALLIEVI 17 13 4 123 84 29 13
ESORDIENTI 12 11 1
81 13 68 11

Continuano i Campionati minori

C2 altalenante nei risultati e nelle prestazioni che permettono di navigare a metà classifica con il pensiero  alla salvezza .

 

Continua la cavalcata delle squadre giovanili, gli juniores dopo la battuta d'arresto con la Merlese inanellano 3 vittorie con la Neivese, la Castagnolese e il Pontinvrea e si presentano aoli al comando con 2 punti di distacco dalla seconda (Merlese) e devono affrontare ancora una solo incontro a Madonna del Pasco; quindi prenotata la finale di Coppa Italia la quadretta di Matteo Molli aspetta il calendario della seconda fase del Campionato per conoscere le dirette avversarie per lo scudetto.

 

Per gli Allievi campionato sofferto e in rimonta, passo falso con la sconfitta contro l'Imperiese che sicuramente metterà fuori dai giochi la quadretta  capitanata da Giovanni Matis che ben sperava dopo la bellissima vittoria contro l'Alta Langa che aveva proiettato la formazione pievese in cima alla classifica e quindi verso la Coppa Italia, la successiva vittoria esterna contro la Subalcuneo permette il mantenimento del secondo posto che necessariamente dovrà essere confermato giocando con la Canalese diretta avversaria per  la classifica .

 

Esordienti sempre primi in classifica e destinati allo spareggio per l'ingresso in Coppa Italia (dovuto al fatto che vi sono tre gironi nella categoria) con l'Imperiese, iniziata la seconda fase degli incontri che ha visto vincente per 7 - 1 Sergio Seno e soci contro la SPEB a San Rocco di Bernezzo e contro S.Biagio a Pieve di Teco.

 

Buona la prestazione della squadra dei promozionali che ha affrontato i concentramenti con impegno portando buoni risultati, creando un affiatamento di squadra ed hanno affrontato con impegno e serietà la novità di giocare in campionato.

Tutti gli atleti si sono distinti migliorando in pochi mesi le loro prestazioni contando che per molti erano i rpimi pugni un grande lavoro è stato compiuto sia d'allalenatore Davide Iberto, sia dai genitori e supporters che hanno aiutato e sostenuto le giovani leve.


Prima uscita dei Promozionali

Domenica prima uscita dei Promozionali che ricordiamo per amicizia, vestono i colori della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia, sono stati imprestati alla società Amici del Castello.

Grande impegno e grande cuore, hanno sfiorato la prima vittoria perdendo all'ultimo 15 contro la Don Dagnino di Andora nel concentramento effettuato allo sferisterio dei Piani di Imperia.

I risultati della giornata:

Don Dagnino - Amici del Castello 5 - 4

Don Dagnino - S. Leonardo 5 - 1

S. Leonardo - Amici del Castello 5 - 2


Calendario serrato per tutte le squadre

Inizio della settimana sportiva martedì 20 a Santo Stefano Belbo  con gli Allievi vincenti contro l'Augusto Manzo per 8 a 5 incontro nelle prime fasi combattuto poi netta la prevalenza della quadretta pievese che dopo il riposo non ha lasciato più un gioco agli avversari.

Mercoledì 21, due le partite giocate in casa, con gli Esordienti che hanno rifilato con facilità un sonoro 7 a 0 ai colleghi dell'Alta Langa (7 a 2 all'andata) partita senza storia e con poche emozioni, tutti fermi sul campo pronti per la successiva partita alle ore 21 dove la serie B ha portato a casa la vittoria contro la Don Dagnino di Andora priva ancora del Capitano Gerini, non ancora rientrato dall'infortunio, per 11 a 2  (9 a 1 al riposo).
Venerdì 23 in campo gli Juniores di Capitan Molli contro la Virtus Langhe che si presenta con solo 3 giocatori in campo, facile vittoria per 9 a 0 dei pievesi che hanno utilizzato l'incontro come un allenamento straordinario poco il gioco e la volontà degli avversari ad affrontare la sfida, la presenza della quadretta piemontese è stata più per evitare penalizzazioni e multe da parte della federazione.
Sofferta vittoria della quadretta di c2 di Gabriele Riva contro l'Eraldi Costruzioni Edili Ceva, Diego Odetto parte in panchina e l'incontro parte in salita le due squadre si equivalgno ed il gioco non decolla, i tempi si allungano, ogni 15 è combattuto e si viaggia fino a dopo il riposo sempre in parità come nel tennis, nessuno riesce ad infilare un break ed allungare e prevalere fino a quando verso circa mezzanotte dopo quasi tre ore di incontro entra Odetto che rovescia il senso della partita, forte al ricaccio (fino all'anno scorso spalla in serie B) impone un altro ritmo all'incontro e chiude sull'11 a 9 per i pievesi
Sabato dedicato agli Esordienti in trasferta a Castagnole Lanze si gioca alle ore 16 sotto una canicola estiva in un campo in pieno sole, vittoria 7 a 2 per i pievesi che lasciano due preziosi punti in ottica Coppa Italia dovuti più all'infernale caldo che al gioco dei piemontesi.

Domenica disastrosa per i colori biancoverdi della Pievese la Serie B in trasferta affronta la Bormidese al 5° gioco (sul 3 a 2 per la Bormidese) Daniel Giordano sente nuovamente pizzicare la gamba infortunata precedentemente e lascia precauzionalmente il campo entra in battuta lo Juniores Molli che però non riesce a contrastare Levratto e soci che vincono l'incontro per 11 a 2; martedì i primi controlli in clinica per il Capitano della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia


Gli incontri della 3° settimana di giugno

Niente da fare per la quadretta della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia di C2 nell'incontro di martedì scorso contro l'Araldica Castagnole Lanze; la quadretta di  Gabriele Riva regge fino al riposo e fino al pareggio 6 a 6 poi un calo in battuta del capitano pievese ha permesso una facile vittoria degli avversari.

 

Venerdì caldo a Canale la squadra Allievi della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia priva di due titolari mette in campo due ragazzi della categoria Esordienti, sulle prime appare scontata la vittoria della Canalese capitanata da Stefano Faccenda.
Il Valle Arroscia parte a testa bassa, ma perde i primi due giochi al 40 a 40, ma Matis, Desantis, Alassio e Rubini non si lasciano sopraffare dal gioco avversario forte soprattutto al ricaccio con la spalla Fabio Bertorello che mette più di una volta in difficoltà la quadretta pievese.
Matis aggiusta la battuta e al ricaccio non partono più palle appetibili per gli avversari il gioco si fa duro con palle basse e velenose sulle linee dei terzini, tagliata fuori così l'artiglieria della Canalese il gioco si fa più spettacolare con scambi ravvicinati chiusi con precisione dal Valle Arroscia che alla fine inchioda sul 8 a 5 la quadretta di casa incassando un punto che fa si classifica, ma anche tanto morale per il prossimo incontro di martedì 20 giugno contro l'Augusto Manzo a Santo Stefano Belbo.
Falsa partenza per Daniel Giordano al rientro dopo l'infortunio, lo stop forzato ha un pò arrugginito i meccanismi del Valle Arroscia di serie B che sullo sferisterio di San Rocco di Bernezzo contro la SPEB non va oltre l'11 a 6 per Brignone e soci strapazzato all'andata in casa per 11 a 3.
Non è stata un incontro esaltante sia per una compagine che per l'altra, poco gioco interrotto da numerosi falli, saltati gli automatismi fra i due Giordano per il Valle Arroscia c'è stato poco da fare contro un Brignone sempre potente, ma poco preciso.
Nulla di perso giornata così così anche per i diretti competitori per la fase finale della categoria anche Fenoglio con la sua Pro Paschese non ha brillato e ha perso l'incontro contro la Virtus Langhe per 11 a 4 permettendo così alla Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia di mantenere il quarto posto a sole tre lunghezze dalla capolista.
Tutti gli appassionati si aspettano ben altra prestazione dalla quadretta pievese mercoledì 21 giugno prossimo a Pieve di Teco.
Esordienti fermi per il riposo, domenica hanno giocato in casa gli juniores di Matteo Molli contro la Pro Paschese di Federico Benso che si presenta con soli tre uomini all'incontro, calo di tensione nella quadretta pievese che forse vede un facile incontro ed una altrettanto facile vittoria, forse anche per il gran caldo, l'incontro si è giocato alle ore 16, gli atleti del Valle Arroscia partono male e faticano più del dovuto.
Manca la concentrazione, la tensione della partita, la quadretta pievese gioca più in difesa che in attacco ed il gioco non si dipana, non parte e le squadre sono alla pari fino al 3 a 3.
Risveglio di Molli e Richermo che riportano il gioco sui loro valori abituali si va al riposo sul 5 a 3 per i Pievesi che al rientro non lasciano più scampo alla Pro Paschese affaticata anche dalla mancanza del quarto uomo e chiudono l'incontro con facilità sul 9 a 3.

Ferma la Serie B per riposo, vincono le squadre delle serie minori

 

Settimana dedicata alle serie minori, la Serie B in pausa dovuta al riposo nel calendario delle competizioni ha visto comunque la prosecuzione degli allenamenti personalizzati finalizzati al completo ricupero di Daniel Giordano che è apparso in ottima forma pronto ad un girone di ritorno arrembante con l’obbiettivo di ricuperare i punti persi durante l’infortunio e che hanno relegato la quadretta della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia al terzo posto in campionato; il primo appuntamento fuori casa sabato prossimo alle ore 21 a San Rocco di Bernezzo contro lo SPEB.

 

 

Venerdì scorso inizio degli impegni pallapugnistici con gli Juniores di Matteo Molli impegnati sullo sferisterio di Pontinvrea contro la quadretta locale, monologo dei pievesi che si aggiudicano facilmente l’incontro per 9 a 1; sabato è stata la volta degli Esordienti fuori casa contro la Don Dagnino di Andora alle ore 18 in uno sferisterio bollente per il caldo che invitava più una corsa verso le fresche acque del mare che alla competizione sportiva, questo deve essere stato il sentimento di Capitan Seno e soci che hanno facilmente liquidato con un 7 a 0 gli avversari in circa un’ora e mezza di gioco.

 

 

Quasi in contemporanea sullo sferisterio Casà di Pieve di Teco giocava la quadretta della C2 , ritorno alla vittoria di Gabriele Riva sostenuto dalla squadra ha piegato il Bioecoshop Bubbio fermandolo sull’11 a 3 in una partita quasi a senso unico con poche emozioni, animata da alcuni scambi in ricaccio da Diego Odetto e dalla linea dei terzini della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia.

 

 

L’ ultimo incontro della giornata fra gli Allievi del Valle Arroscia contro la Subalcuneo dopo un inizio interlocutorio prendeva sopravvento la quadretta pievese di Giovanni Matis che pian piano alla lunga ha imposto il proprio gioco chiudendo l’incontro sull’8 a 4.

Sempre gli Allievi mercoledì scorso 7 giugno hanno giocato fuori casa contro la Neivese di Alessio Ferro, un incontro subito in salita per la quadretta pievese che non riesce a tessere un gioco utile e proficuo e si ritrova al riposo sotto per 7 a 1 al rientro altra storia la squadra della Tallone Carno Onlus Ferrari Valle Arroscia si ritrova e con attimi di bel gioco rimonta sugli avversari, ma non basta per la vittoria che va alla Neivese per 8 a 5.

 


Gli incontri della prima settimana di giugno

 

E’ andato come previsto l’incontro di serie B di venerdì scorso in casa fra la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia e l’Acqua san Bernardo Bre Banca Cuneo Capitanata da Torino; la mancanza di Daniel Giordano in battuta si è fatta sentire ed è stata una facile vittoria per la formazione piemontese.

 

In battuta per i pievesi è andato Mirco Giordano, sostituito prima di arrivare al riposo da Diego Odetto sull’8 a 2 per gli ospiti, ma la battuta è poco potente e lo scambio di ruoli in campo con gli innesti provenienti dalle altre squadre della Talloni Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia non funziona e manca armonia in campo che permette così la dominazione nel gioco da parte di Torino e soci

 

Al rientro, in battuta, entra nuovamente, come durante l’incontro dove si è infortunato Daniel Giordano, Matteo Molli capitano della quadretta Juniores; la battuta migliora si allunga, ma non basta a mettere in crisi la quadretta dell’ Acqua San Bernardo Bre Banca Cuneo che chiude così l’incontro con una vittoria che permette la conquista del 4° posto in classifica.

 

 

Sempre venerdì nel pomeriggio Allievi in campo privi del Capitano Giovanni Matis impegnato per motivi scolastici, sostituito da un ottimo Sergio Seno battitore della formazione degli Esordienti della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia.

 

Avversari l’Imperiese di Jacopo Guasco, partenza al rallentatore per la quadretta pievese, forse dovuta anche all’emozione di giocare in una serie superiore di Sergio Seno, con una prevalenza in battuta e nel gioco della quadretta di Dolcedo; i primi giochi sono interlocutori con i pievesi più in difesa che in attacco.

 

Successivamente Seno prende confidenza si tranquillizza, inizia ad allungare la battuta e facendosi trovare pronto al ricaccio, la squadra riprende coraggio e bel gioco e si porta al riposo sul 5 a 3, alla ripresa consapevoli della propria forza gli Allievi della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia danno poche palle giocabili a Jacopo Guasco, che comunque si è distinto nel ricaccio ed in alcuni scambi prolungati con Seno che però non ha data più nessuna occasione di rimonta all’Imperiese e chiude l’incontro sull’8 a 3.

 

 

Sabato incontro al cardiopalmo della serie Juniores, Matteo Molli e la quadretta pievese ha ottenuto una vittoria giocando alla pari contro la Castagnolese capitanata da Mattia Colombaro per 9 a 8 giocando l’ultimo gioco sul 40 a 40 alla caccia secca.

 

Partiti già rincorrendo la Castagnolese che si porta al primo gioco sul 40 a 15 i pievesi vincono il primo gioco, ma si notano già le prime difficoltà ad affrontare Colombaro e la sua battuta lunga quasi sempre a filo rete aiutato da un forte vento che allungava e svariava la percorrenza del pallone.

 

Molta fatica, alcuni falli, la partita va avanti senza che nessuna delle quadrette in gioco riesca ad imporsi una sull’altra, solo verso il riposo la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia riesce ad avere un Break di due punti e va al riposo sul 5 a 3; al rientro black out della quadretta pievese che si fa rimontare e sorpassare dai Castagnolesi, dopo di chè è stata una gara al ricupero con Molli e la sua Spalla Mattia Richermo affaticati e si giocano tutti i punti sempre sulla parità del 40 a 40 fino alla fine all’ultimo 15 dove sfortunatamente sull’ultimo pallone dopo la battuta di Matteo Molli ricacciata da Mattia Colombaro durante uno scambio sulla linea dei terzini un fallo chiudeva l’incontro a favore del Valle Arroscia.

 

 

Domenica dedicata alla C2 in trasferta funestata dalla viabilità per il piemonte, a rischio l’inizio dell’incontro alle 21, la quadretta della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia partita alle 14.30 per Neive è arrivata nei limiti concessi dal regolamento per la presentazione delle squadre alle ore 20.00.

 

Buon gioco fino al riposo per la quadretta pievese che regge l’incontro contro il Bar Genesio Neivese fermando la quadretta piemontese sul 5 a 5, dopo il rientro degli spogliatoi calo in battuta di Gabriele Riva che accorciando il colpo resta facile preda di Stefano Marenco e della sua spalla Roberto Milano, anche i potenti ricacci di Diego Odetto del Valle Arroscia non servono scavalcato dalle palle avversarie ha dovuto alzare bandiera bianca non riuscendo più a vincere nessun gioco e cedendo così la vittoria per 11 a 5 alla Neivese.

 

 

Ultimi incontri della settimana tutti in terra cuneese sono stati disputati dagli esordienti della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia impegnati a Ceva contro la SPEC (Cengio) costretta a giocare tutta la stagione fuori casa a causa dei danni subito dalla sferisterio negli ultimi eventi alluvionali.

 

Inizio alle ore 18 Seno, Desantis, Ferrero, Basso, Marini e Molli (Rebecca sorella di Matteo Molli ) scendono in campo per il Valle Arroscia è un monologo da parte della quadretta pievese che va al 5 a 1 al riposo per poi chiudere alla ripresa conquistando gli ultimi 2 giochi chiudendo così l’incontro per 7 a 1 continuando così a mantenere il primato in classifica.

 

 

Batosta per la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia in Serie B sempre orfana del capitano Daniel Giordano non va oltre ai 2 giochi contro la Surrauto Monticellese di Fabio Gatti che facilmente ottiene il punto in una fresca serata sullo sferisterio di casa.

 

Il prossimo turno vedrà la quadretta di Pieve di Teco al riposo come da calendario e finalmente nell’incontro fuori casa a San rocco di Bernezzo ritornerà in campo Daniel Giordano per affrontare la prima giornata di ritorno del campionato, il capitano del Valle Arroscia appare ancor più motivato a non perdere più in incontro mettendo sotto mira la promozione nella serie maggiore.

 


1° MEMORIAL ON MANFREDO MANFREDI

DOMENICA 28 allo sferisterio Casà di Pieve di Teco si è svolto il 1° Memorial On. Manfredo Manfredi le squadre impegnate sono state la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia contro la Clinica Tealdo Scotta Alta Langa di Davide Dutto.
La giornata ha avuto inizio alle ore 15 con un incontro di promozione allo sport fra le squadre giovanili della Valle Arroscia.
Alle sedici è iniziato l'atteso incontro fra i big di serie A, in sostituzione dell'infortunato Daniel Giordano era previsto fino a sabato scorso Massimo Vacchetto che purtroppo ha subito un infortunio muscolare similare a quello del capitano della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia, fortunamente,  e un grande ringraziamento da parte dell'ASD Valle Arroscia va alla famiglia Vacchetto, in sostituzione del fratello si è reso disponibile il fratello Paolo che ha così capitanato la quadretta pievese.
Sono state due ore e mezza di bel gioco con scambi prolungati ed il clima sul campo è andato più in là dell'esibizione sia Davide Dutto che Paolo Vacchetto non si sono risparmiati e di ciò ne ha goduto lo spettacolo a cui hanno potuto assistere il folto pubblico.

Sia durante le fasi di gioco che successivamente per le premiazioni  hanno presenziato sul campo la figlia Dott.ssa Gabriella Manfredi e il nipote Gianni Manfredi, l'Assessore Gianni Berrino, il Sindaco di Pieve di Teco Alessandro Alessandri, l'ex Presidente della Provincia Sappa.

Le altre gare di sabato 27 maggio

Sabato di partite in trasferta per le squadre giovanili della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia, il primo incontro è stato disputato allo storico Mermet di Alba fra le Squadre degli esordienti dell'Albese e della Valle Arroscia che per nulla intimidita dal fatto di giocare nel tempio della pallapugno ha rifilato un sette a uno all'ultimo giocatore della dinastia dei Vacchetto capitano della quadretta di casa, la differenza di età fra i due capitani della squadra ha prodotto questo facile risultato nulla togliendo allo spettacolo dato dagli scambi e dalla tecnica dei due capitani.
Gli Esordienti di Sergio Seno al momento rimangono la sola squadra della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia a non aver ancora perso un incontro.
A seguire nel pomeriggio sullo sferisterio di Neive per la categoria Juniores la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia di Matteo Molli ha subito la prima sconfitta dell'anno perdendo 9 a 6. Il gran caldo, la sostituzione in battuta durante l'incontro di seri B di martedì scorso e la convocazione a Ceva al Centro tecnico Federale hanno tolto energie e lucidità al battitore pievese che subusce all'inizio il break della neivese che si porta sul 4 a 0, assestamento della squadra e pronta risposta di Molli che ricupera i 4 giochi di differenza cedendone solo uno andando al riposo, poi vi è stato un calo delle prestazioni e la battaglia è continuata sul filo della parità al 40 a 40 su quasi tutti i giochi restanti che però andavano alla formazione di Neive che alla fine vinceva l'incontro.
Ultimo incontro di giornata alle 19 a San Benedetto Belbo gli Allievi della Valle Arroscia hanno resistito fino all'ultimo alla Clinica Tealdo Scotta Alta Langa di Mirko Piccardo in splendida forma a cui va l'incontro vinto per 8 a 4.

In casa  a Pieve di Teco intanto, nel pomeriggio,  giocava la C2 contro l'Araldica Pro Spigno a cui andava l'incontro vinto per 11 a 5.


 

Daniel Giordano fermo per almeno tre settimane.

 

 

Martedì scorso allo sferisterio Casà di Pieve di Teco l'attesissimo incontro tra la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia di Daniel Giordano contro la BCC PIANFEI PRO PASCHESE capitanata da Marco Fenoglio da tutti considerata, anche se si trattava dell'andata del campionato di Serie B, una sfida da paragonarsi ad una finale di campionato, ha visto la prima sconfitta della quadretta pievese.

In una serata tiepida, priva della solita brezza con un folto pubblico sugli spalti Daniel Giordano ha una partenza sprint e la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia si porta immediatamente sul 5 a 0 con momenti di gioco acceso con numerosi scambi applauditi dagli appassionati del balun.

 

Durante il primo quindici del sesto gioco mentre arretrava per ricacciare una palla appena battuta il battitore pievese accusava un dolore all'adduttore, Daniel Giordano prova ancora un quindici, dopo di chè viene chiesto il minuto di sospensione durante il quale in via precauzionale decide di uscire dal campo.

 

Al suo posto appena riscaldato entra, al suo debutto in serie B, Matteo Molli, giovane del vivaio della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia, battitore della squadra Juniores.

Fenoglio non dà tempo a Molli di ambientarsi e ricupera subito 4 giochi, al riposo comunque si va sul 6 a 4 per la quadretta di Pieve di Teco.

 

Matteo Molli si riprende quasi subito dall'emozione e inizia a battere lungo raso alla rete e mette in difficoltà un Fenoglio che appare sotto tono, in più un super Mirco Giordano si addossa la responsabilità della squadra e gioca al meglio con potenti colpi al ricaccio, si arriva al 10 a 9 per gli ospiti con una stupenda occasione di pareggiare sprecata dalla Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia che perde così l'incontro.

A fronte del punto perso la dirigenza della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia si dichiara soddisfatta del risultato e contentissima della reazione della squadra e del neo entrato Matteo Molli che hanno resistito ad una delle squadre indicate dagli addetti ai lavori come papabili per la vittoria della serie B.

Dopo controllo medico avvenuto nei giorni successivi A Daniel Giordano è stato diagnosticato un piccolo strappo muscolare che lo obbligherà ad uno stop dall'attività sportiva per almeno tre settimane.

 


MATTEO MOLLI e GIOVANNI MATIS 

convocati a Ceva Mercoledì 24 al raduno del CENTRO TECNICO FEDERALE


1° MEMORIAL ON. MANFREDO MANFREDI    DOMENICA 28 MAGGIO - ORE 15

Causa indisposizione di Daniel Giordano per la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia                             entrerà in Campo                       MASSIMO VACCHETTO


TORNEO INTERSCOLASTICO DI PALLA LEGGERA - LA RAPPRESENTANZA DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO "GABRIELLI" DI PIEVE DI TECO AL 1° POSTO

Sergio Seno -Samuele Desantis - Dennis Rubini - Davide Basso 4 atleti della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia convocati in squadra ............. e hanno fatto la differenza

I risultati di sabato 20 e domenica 21 maggio

Il brutto tempo mette nuovamente lo zampino negli incontri di serie B, la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia impegnata venerdi 19 a Neive contro la Morando Neivese di Barroero si ferma sul 9 a 9 dopo un forte temporale che ha allagato il campo di gioco non permettendo più, anche dopo l'interruzione di un'ora come voluto dal regolamento federale, la ripresa del gioco regolare.

L'incontro è stato poi ricuperato sabato 20 costringendo la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia a presentarsi in campo solo 24 ore dopo il primo incontro, contando che la quadretta è rientrata dopo le due del mattino di sabato, la stanchezza poteva tirare un brutto tiro alla squadra, ma Capitan Daniel Giordano con i suoi in circa undici minuti sono scesi in campo e hanno conquistato gli ultimi giochi rimanenti, soffrendo solamente in partenza cedendo le prime cacce a Barroero, dopodichè non hanno più ceduto palla e si sono aggiudicato l'incontro.
Più difficoltoso l'inizio della partita di venerdi dove l'unico momento di prevalenza della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia è stato all'inizio con un break fino al 4 a 2 per gli ospiti.
Poi è stato combattimento a viso aperto fra Barroero e daniel Giordano con lunghi scambi applauditi ed apprezzati dal pubblico, le squadre sono rimaste incollate l'una all'altra senza riuscire a prevalere vincendo un gioco a testa.
Al riposo si va sul 5 a 5 fino ad arrivare allo stop obbligato dal maltempo sul 9 a 9.
Dopo questa importante vittoria la Quadretta di Pieve di Teco non riesce a godersi il primato in vetta alla classifica ed è già al lavoro per l'incontro infrasettimanale di martedì 23 in notturna alle ore 21 allo sferisterio Casà di Pieve di Teco contro un altro avversario temibile rappresentato dal BCC PIANFEI PRO PASCHESE: Marco Fenoglio, Fabio Rosso, Gabriele Boetti, Alessandro Sappa, Daniele Biscia secondo in classifica.
 
Brutto stop della quadretta di C2 di Pieve di Teco, Gabriele Riva riceve un sonoro schiaffo dal Peveragno (Danilo Politano, Nicola Castellino, Andrea Battaglino, Alex Bessone) , la quadretta pievese non è riuscita ad entrare in partita, sotto tono Gabriele Riva che non è riuscito a battere con continuità, facile quindi il lavoro del Peveragno che ha chiuso senza dare possibilità di ripresa  gestendo con facilità l'incontro.
 
Domenica dedicata al settore giovanile della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia tre gli incontri, juniores ed esordienti in casa a Pieve di Teco e allievi impegnati a Pontinvrea contro la SPES B: Mattia Fortunato, Gabriele Rabellino, Andrea Campanella, Luca Calcagno, Alex Clim.
Gli esordienti della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia (Sergio Seno, Samuele De Santis, Federico Ferrero, Davide Basso, Michele Maffone, Luca Marini, Rebecca Molli) hanno liquidato con un secco 7 a 0 la ARALDICA CASTAGNOLE A: Giovanni Voglino, Enrico Agnella, Paul Tagliaferro, Francesco Piperissa, Pietro Rivella, Alessio Pierdario Finale. Potente la battuta di Capitan Seno che presenta un pallone "pesante" e difficile al ricaccio che Voglino e la sua spalla Agnella non riescono a gestire e le palle che ritornano nella metà campo del Valle Arroscia sono facili prede per Samuele Desantis e di Sergio Seno che con l'aiuto della linea dei terzini facilmente hanno chiuso tutti i giochi soffrendo solo in un paio di occasioni sul 40 a 40.
 
Partenza diesel per gli Juniores di Matteo Molli contro la MERLESE: Maurizio Toselli, Francesco Bottero, Mattia Filippi, Luca Tealdi, Lorenzo Danna, Simone Tonello, combattuti i primi giochi che in gergo pugilistico vanno pari ai punti, poi cresce in battuta Matteo Molli e la sua spalla Matteo Richermo in forma strepitosa iniziano a martellare con costanza le linee della Merlese che pian piano cede sul gioco e lascia ampi varchi ai palloni battuti e ricacciati dai pievesi, si va al riposo sul 6 a 2 per la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia alla ripresa non c'è più storia gli ultimi due giochi vengono vinti da Matteo Molli che ora guarda dall'alto del primo posto in classifica del suo girone gli avversari.
 
Sembrava una facile vittoria per gli allievi del Valle Arroscia contro la Spes B sullo sferisterio di Pontinvrea avanti la quadretta pievese fino al 5 a 1 poi un inspiegabile calo di tensione porta la Spes alla rimonta fino al 5 a 5 al riposo, al rientro andamento altalenante delle quadrette che si aggiudicano un gioco a testa giocando alla pari, dopodichè raggranellando le energie residue Giovanni Matis e soci riescono ad aggiudicarsi gli ultimi due giochi vincendo una sofferta partita.

Weekend vittorioso per le squadre della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle arroscia

pokerissimo delle squadre della vallearroscia il weekend è iniziato sabato pomeriggio 13 con la trasferta degli esordienti della Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia impegnati a San Benedetto Belbo contro l'Alta Langa in un freddo pomeriggio ventilato, una partenza al rallentatore della quadretta pievese che aggiudicatasi il primo gioco subiva immediatamente la reazione della quadretta di casa capitanata da Stefano Battaglia che arriva fino al 2-2 dopodichè Capitan Seno assistito dalla squadra si adegua al campo inizia a battere lungo appoggiandosi alla rete assistito al ricaccio da Samuele Desantis che dopo i primi giochi riesce a trovare le misure per rispondere ai palloni dell'Alta Langa porta al riposo avanti il Vallearroscia che non -cederà più un gioco fino alla vittoria per 7-2.

Quasi in contemporanea giocava a Pieve di Teco la C2 di Gabriele Riva che ferma il Monastero Dronero per 11 - 3 in una partita dove man mano si è evidenziato il ritorno in forma di Ugo Toscano che ha chiuso molti scambi con formidabili palloni portati in "cillu" chiudendo così la solita buona prestazione di Gabriele Riva e Diego Odetto che in battuta e ricaccio hanno fatto la differenza.

Ultima partita di giornata alle 19 è stata quella di allievi capitanati da Giovanni Matis che han-no riscattato la sconfitta di Alba con una buona prestazione battendo in casa il Ricca 8-1.

Vola la Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia di serie B con la settima vittoria su sette incontri , battuto anche il Credito Cooperativo di Caraglio per 11 - 1 con pochi giochi combattuti al 40 - 40 in serata gli JUniores di Matteo Molli hanno battuto la San Leonardo di Pietro Gandolfo che dopo pochi giochi ha dovuto lasciare il campo per un risentimento muscolare.


 

Araldica Valle Bormida ritira la squadra dalla serie B

articolo ripreso da LO SFERISTERIOAlla fine l’Araldica Valle Bormida di serie B ha deciso di alzare bandiera bianca. Il tempi di recupero per il capitano Ivan Orizio si sono allungati, quasi tre mesi, sino a fine luglio. Così dopo aver cercato qualche soluzione in battuta, la società monasterese ha deciso di ritirare la squadra. Darà forfait per il match di Cuneo di domenica e la settimana prossima procederà al ritiro della squadra dal campionato, svincolando così tutti i giocatori.


Ricupero prima giornata di Campionato Serie B

Tallone Carni Onlus Ferrari

Valle Arroscia

---------

SPEB

Risultato finale 11 - 3

risultati parziali

              (1-1 ) - (3-1) - (3-2) al riposo (8-2)


DIMISSIONI DEI CONSIGLIERI FEDERALI LIGURI

Dopo le dimissioni in massa da parte dei comitati provinciali e regionali liguri della Lega delle Società.

La querelle è nata sui nomi dei rappresentanti liguri all’interno della Lega delle Società di pallapugno che vanno ad elezione martedì sera: così si è creata una frattura all’interno della federazione con le dimissioni dei consiglieri federali liguri, Giampiero Rossi e Claudio Balestra, di tutto il comitato regionale ligure presieduto

Articolo ripreso da LO SFERISTERIO

da Carlo Scrivano e dei comitati provinciali di Savona e Imperia guidati da Roberto Pizzorno ed Erica Biancheri. «Il consiglio federale mi ha incaricato di trovare quattro persone per la Lega – spiega il consigliere Rossi – abbiamo proposto Corrado Agnese, anche come presidente, Giulio Ghigliazza, Fabio Novaro Mascarello e Fabrizio Sottimano: alla fine ce ne siamo trovati altri quattro in lista non scelti da noi. Ci siamo riuniti, abbiamo deciso che non fosse giusto andare avanti così e tutte le società, meno una (la Valle Arroscia, ndr), hanno deciso per le dimissioni dei loro rappresentanti all’interno degli organi federali». Sulla stessa linea Carlo Scrivano: «C’è un malessere diffuso tra le società liguri, non si può negare. Ma siamo disponibili ad un confronto che possa ricomporre la situazione, per il bene della pallapugno. Auspichiamo un intervento del presidente Costa». Questa la posizione del vice presidente Fipap, Silvano Curetti. «La Segreteria mi ha informato tramite una mail nella giornata di sabato delle dimissioni ‘di massa’ trasmesse dai rappresentanti negli organi territoriali della Liguria. La Lega delle Società è un’associazione privata composta per l’appunto dalle società di pallapugno di tutte le serie senza distinzioni territoriali e di categoria: è quindi una sorta di sindacato delle società. Il direttivo di lega viene democraticamente eletto ogni quattro anni in base ad un proprio statuto. La Fipap ha il dovere di collaborare con questa importante istituzione ma non può e non deve introdursi nelle vicende di un’associazione privata: se lo facesse violerebbe i propri principi  statutari. È ovvio poi che a livello personale ognuno possa esprimersi come meglio crede ma lo deve fare distinguendo i ruoli. Le dimissioni sono un diritto che ogni cittadino può esercitare in libera coscienza, minacciare le dimissioni o dare le dimissioni per condizionare le scelte democratiche altrui è un arbitrio che nessuno sarà mai disposto ad accettare. La Fipap ha a cuore tutto il mondo della pallapugno senza distinzione territoriale od altre preferenze, agisce ed agirà per perseguire i propri fini statutari e lo farà sempre con chi sarà democraticamente chiamato a rappresentarla».

 

Simone Lingua nuovo presidente della Lega delle Società di Pallapugno

Tempo di elezioni alla Lega delle Società di Pallapugno: saluta Stefano Fenoglio da dodici anni nell’associazione (con due mandati da consigliere e l’ultimo da presidente), il neo presidente è Simone Lingua. Nel consiglio ci saranno anche Massimo Aicardi  (VALLE ARROSCIA), Francesco Bodrito, Matteo Campo, Eugenio Ferrero, Felice Musto, Roberto Romanisio e Roberto Taricco, oltre a Paolo Borro, Marco Cagnacci e Filippo Guasco i tre rappresentanti liguri che avevano espresso la volontà di ritirare la candidatura, richiesta che l’assemblea elettiva ha ritenuto inefficace. Adesso tocca al neo presidente cercare di guardare avanti: «L’obiettivo come sempre è quello di cercare di lavorare per il bene della pallapugno – spiega Simone Lingua -, la priorità è quella di trovare una soluzione per ricompattare l’ambiente e di proporre iniziative per far crescere tutto il movimento della pallapugno».


Andamento altalenante delle squadre del Valle Arroscia nell'ultimo weekend

Continua la cavalcata vittoriosa della Serie B con Daniel Giordano e soci che ad Alba si impongono per 11 - 7 , mentre per quanto riguarda le serie minori le cose sono andate maluccio gli Allievi Capitanati da Giovanni Matis  hanno subito una sconfitta ad Alba contro la quadretta capitanata da Federico Gatto per 8 - 4 e la C2 orfana della spalla Diego Odetto  ha espresso un buon gioco andanda al riposo sotto di  7 giochi a 3 contro l'Alta Langa, al rientro subito un buon ricupero fino al 9 - 6 per gli avversari combattendo sul filo del 40-40 tutti i giochi, successivamente crampi per  Gabriele Riva che ha ceduto i restanti giochi



 

Tieniti aggiornato guarda i calendari  e  le  classifiche  delle squadre della Tallone  Carni   Onlus  Ferrari  Valle Arroscia

clicca l'immagine per andare alla pagina